PARTITA LA CORSA PER LANCIARE IL NUOVO FESTIVAL

Giugno 2019, per la precisione il 13-14-15-16, queste le date dell’Arezzo Crowd Festival, un festival teatrale organizzato ad Arezzo dalle Officine Montecristo per avvicinare i giovani al mondo del teatro e per valorizzare compagnie emergenti del settore. L’idea è quella di coinvolgere attivamente ragazzi, tra i 18 e i 25 anni, in tutte le fasi organizzative e creative del Festival, dando vita a un “Comitato Organizzativo” dove, con la supervisione di esperti delle Officine Montecristo, i giovani decideranno direttamente tutti gli aspetti principali dell’evento: il tema, le grafiche, le compagnie teatrali partecipanti… insomma tutto, fino ovviamente al vincitore. Il “Comitato Organizzativo” composto da un numero elevato di ragazzi (almeno 50), il pubblico e i professionisti coinvolti daranno vita ad una folla (il “crowd” appunto del titolo) che potrà diffondere in modo virale la notorietà e la partecipazione al Festival.

Il “crowd” però sarà anche importante da un punto di vista economico, visto che l’Arezzo Crowd Festival sarà completamente finanziato tramite una campagna di crowdfunding lanciata sul portale Eppela (www.eppela.com).

“In questo momento Arezzo può essere paragonata all’Italia – dice Giovanni Firpo, Presidente delle Officine Montecristo - un luogo stupendo, ricco di storia e cultura, e con persone desiderose di fare e mettersi alla prova. La nostra intenzione è quella di creare per i ragazzi nuove opportunità per potersi avvicinare al teatro e viverne attivamente gli aspetti organizzativi, in modo da stimolare il loro interesse e chissà, magari anche la loro passione per questa nobile forma d’arte”. Oltre al coinvolgimento dei ragazzi nella creazione e organizzazione del Festival, l’altro elemento su cui verterà l’evento per valorizzare i giovani, in questo caso professionisti del settore, sarà far partecipare al Festival compagnie teatrali composte esclusivamente da Under 35.


Galleria Immagini